Incontri su identità di genere, L'ottavo colore: "Troppe discriminazioni"

La prima rassegna sull'identità di genere a Parma, quella che prenderà il via da oggi all'Edison. L'ottavo colore: "Un tema delicato, se ne parla poco e ci sono ancora troppe discriminazioni"

L'Ottavo colore

Al via da stasera la serata inaugurale della rassegna cinematografica internazionale sul tema dell'identità di genere, per la prima volta a Parma. Tanti gli appuntamenti che prenderanno vita al cinema Edison con proiezioni di film, documentari, incontri con registi e protagonisti delle pellicole e dibattitti con professionisti. "Albert Nobbs", il film scelto per la serata d'apertura della rassegna, organizzata da L'ottavo colore in collaborazione con Mit e il patrocinio gratuito della Provincia di Parma, Università degli Studi di Parma e Onig.

"L’identità di genere rappresenta la percezione e la consapevolezza di appartenere a un certo genere, che non sempre coincide con quello assegnato alla nascita. Le storie di vita e le narrazioni possono aiutare a comprendere che il genere va oltre la dicotomia maschile/femminile e presenta delle sfumature". Il 18 maggio sarà proiettato "La persona de Leo N.", di Alberto Vendemmiati, con la presenza all'incontro della protagonista Nicole De Leo. Il 22 maggio la volta di "Identities" di Vittoria Colonna, proiettato alla presenza della dottoressa Vickie Pasterski, psicologa della Cambrige University. Il 29 maggio "No bikini" di Claudia Morgado Escanilla, "Gueriler@s",di Montse Pujantell.

"Tutto è nato dalla proposta che ci è arrivata da due psicologhe che ci hanno contattato, Valentina Moglia e Valentina Allodi – racconta Valeria Savazzi, L'ottavo colore -. Da un documentario abbiamo pensato di estendere l'idea alla realizzazione di un'intera rassegna sull'identità di genere. A Bologna si è appena conclusa la quinta edizione del Festival Internazionale di Cinema Trans e abbiamo cercato di sviluppare questa rassegna sull'identità di genere quasi in contemporanea al festival bolognese, anche in occasione della giornata contro l'omofobia il prossimo 17 maggio. Si tratta di un tema di cui si parla ancora troppo poco e attorno al quale ruotano spesso fenomeni di discriminazione e pregiudizi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appuntamento importante fuori rassegna la proiezione, prevista per mercoledì 16 maggio in Borgo Gallo, del cortometraggio "Oggi scelgo io", realizzato da L'ottavo colore, con la regia di Valeria Savazzi, esito di un laboratorio con lo Spazio Giovani di Parma in occasione della partecipazione al meeting dei giovani 2012, una rassegna teatrale e video con tema "Io unico, diverso e uguale a te", dedicata alle scuole medie superiori ospite da diciotto anni al Teatro delle briciole di Parma .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento