Rave party nella golena del Po: denunciate 539 persone

Chiuse le indagini per la festa non autorizzata che si è svolta a fine luglio tra Roccabianca e San Daniele Po: denunciati i dieci organizzatori identificati dalla Digos di Cremona

Si sono chiuse le indagini per il rave party nella golena del Po, uno dei tanti che, negli ultimi anni, si sono svolti nei territori compresi tra Busseto, Roccabianca e San Daniele Po. A fine luglio centinaia di giovani da tutta Italia e dall'estero si sono ritrovati in golena per una festa in riva al fiume: il giorno dopo i carabinieri di San Daniele Po e quelli dei comuni parmigiani, oltre alla polizia, i Vigili del Fuoco e la polizia municipale, avevano identificato tutti i partecipanti al rave.

Secondo quanto riportato da Tv Parma per quell'evento si sono chiuse le indagini in questi giorni: i carabinieri e la Digos di Cremona hanno identificato dieci giovani, ritenuti gli organizzatori della festa: per loro, oltre alla denuncia per aver organizzato una manifestazione non autorizzata, anche sanzioni di carattere amministrativo per aver fatto entrare auto e furgoni nell'area della golena e per l'abbandono di rifiuti. I 539 partecipanti sono stati tutti denunciati per invasione di terreno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

  • Flash mob musicale in Oncoematologia pediatrica: personale e pazienti si scatenano sulle note di Friends

Torna su
ParmaToday è in caricamento