Reati in aumento, il Siap: "Pochi agenti e una sola volante su più turni"

Il segretario provinciale del sindacato di polizia, Giovanni Scollo: "Siamo i presenza di una cronica carenza di personale, con un organico fermo a circa 30 anni fa che non riesce a coprire il territorio"

Volante della polizia

La denuncia arriva da Giovanni Scollo, segretario provinciale del Sindacato Italiano Appartenenti di Polizia che scrive a prefetto, questore, partiti politici e organi di stampa per "evidenziare alla cittadinanza tutte le gravi carenze di mezzi che si vanno aggravando di giorno in giorno  ed incidono in modo rilevante sulla sicurezza dei cittadini. La grave carenza di mezzi ha portato al punto che i pochi automezzi agibili rimasti si sono ridotti fino ad avere una sola autovettura a disposizione delle volanti".

"Per meglio precisare - sottolinea Scollo - la stessa (unica) auto che deve essere utilizzata per i diversi  turni delle volanti. Ma non vi è soltanto la totale carenza di autovetture per le volanti. Infatti, gli agenti sono costretti ad usare vestiario vecchio ed in alcuni casi rattoppato o scaduto. Siamo i presenza di una cronica carenza di personale, con un organico fermo a circa 30 anni fa che non riesce a coprire il territorio urbano aumentato a dismisura rispetto ai mezzi a disposizione, ragione per la quale imperversano ed aumentano i reati, in particolare i furti".

Ed entrando nel merito della carenza di personale, il sindacalista dichiara: "Presso la locale Divisione Anticrimine la squadra di P.G. (composta solo da tre Ufficiliali di P.G. senza alcun ausilio di Agenti di P.G., svolge ancora indagini per denunce presentate presso questa sede o per indagini delegati dall’A.G. risalenti agli anni 2008, 2009, 2010 e c.a. Parma aspetta da anni una struttura per la nuova questura che  è diventata una chimera, e continua ad usufruire di una struttura fatiscente e frazionata in diversi punti della città".

Infine, conclude Scollo "Ci chiediamo che cosa debba succedere per  far sì che l’argomento sicurezza venga preso in seria considerazione. Si continua a sbandierare il raggiungimento di risultati che riguardano la grande criminalità, trascurando completamente il grave danno che quotidianamente crea la c.d. microcriminalità, che è quella che incide direttamente sul singolo cittadino".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento