Teatro Regio, dipendente sottrae 480 mila euro: appropriazione indebita

Il Procuratore Capo Laguardia ha confermato la notizia che un dipendente, sulla cui identità vige il massimo riserbo, avrebbe 'fatto la cresta' agli assegni negli ultimi anni. Aperto un fascicolo

Un dipendente del Teatro Regio avrebbe sottratto migliaia di euro. Il Procuratore Capo Gerardo Laguardia ha confermato la notizia, anticipata da Polis Quotidiano. Nel corso di alcuni anni un dipendente, sulla cui identità vige la massima riserva, del maggiore teatro cittadino avrebbe sottratto alla struttura quasi mezzo milione di euro. La cifra precisa sarebbe 480 mila euro. Laguardia ha confermato l'apertura di un fascicolo per appropriazione indebita. Secondo l'accusa la persona coinvolta ed ora indagata avrebbe sottratto il denaro ricaricando con una cifra inferiore al previsto l'affrancatrice del teatro. Si sarebbe tenuto il resto. Non spiccioli, ma migliaia di euro. Le indagini sono in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento