Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Regio, sottrae 400 mila euro alla casse: dipendente condannata a 2 anni e 6 mesi

E' stata condannata a due anni e sei mesi di reclusione M. P., la dipendente del Teatro Regio di Parma che il 6 febbraio scorso era stata arrestata con l'accusa di aver sottratto migliaia di euro al mese dalle casse

E' stata condannata a due anni e sei mesi di reclusione M. P., la dipendente del Teatro Regio di Parma che il 6 febbraio scorso era stata arrestata con l'accusa di aver sottratto migliaia di euro al mese dalle casse della Fondazione che gestisce il Teatro Lirico. La donna è stata condannata al termine di un giudizio abbreviato di fronte al giudice Alessandro Conti. Ha beneficiato dello sconto di un terzo sulla pena previsto dal rito.

La donna, che ha 57 anni, si è detta pentita, ma ha ribadito di essersi decisa a contraffare i bollettini di pagamento con i quali si è appropriata del danaro per far fronte ad una situazione familiare molto difficile. In sette anni, ha sottratto più di 400.000 euro, proprio la cifra che il Tribunale le impone oggi di restituire. La ex responsabile dei pagamenti postali della Fondazione Teatro Regio ha spiegato, però, di essere nullatenente. Se l'affermazione rispondesse al vero, risulterebbe vano ogni tentativo di riottenere quanto sottratto. La donna è stata licenziata dopo l'arresto e si trova ancora ai domiciliari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regio, sottrae 400 mila euro alla casse: dipendente condannata a 2 anni e 6 mesi

ParmaToday è in caricamento