menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agricoltura, 38 milioni di euro per i giovani agricoltori dell'Emilia-Romagna

Per il consigliere regionale del Pd, Alessandro Cardinali, gli stanziamenti della regione per chi vuole investire in agricoltura e per i consorzi di Bonifica sono un'ottima notizia anche per la provincia di Parma

Quasi 38 milioni di euro per i giovani agricoltori dell’Emilia-Romagna e altri 800mila per sostenere i Consorzi di bonifica. Grazie al lavoro dell’assessore all’Agricoltura Simona Caselli, la Regione sta investendo su di un settore molto importante per il territorio emiliano e per quello parmigiano in particolare.

I FINANZIAMENTI AI GIOVANI AGRICOLTORI - Le risorse sono state messe a disposizione dalla Regione con il bando che dà attuazione a quanto previsto dal nuovo Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020, per favorire l'insediamento di nuovi imprenditori agricoli giovani e professionalizzati e per lo sviluppo dei loro progetti imprenditoriali. I fondi serviranno a sostenere l’insediamento di nuove imprese agricole (19.057.328 euro le risorse disponibili) e il loro ammodernamento (18.828.640 euro). Il premio per il primo insediamento aziendale è di 30 mila euro per ogni giovane, finanziamenti che possono salire a 50 mila euro se l’azienda si trova in una zona svantaggiata. Il contributo per gli investimenti di ammodernamento aziendale può arrivare fino al 50% della spesa ammissibile.  Il pacchetto è destinato ad agricoltori che al momento della domanda abbiano meno di 40 anni. Tutte le informazioni riguardo a come funzioneranno i finanziamenti si possono trovare sul sito della regione Emilia-Romagna.

CONSORZI DI BONIFICA, ARRIVANO FINANZIAMENTI – Ma la regione ha comunicato anche lo stanziamento di 800 mila euro per finanziare nell’anno 2015 gli interventi di manutenzione straordinaria delle opere pubbliche di bonifica, in particolare di quelle collocate sui corsi d’acqua minori e lungo la viabilità ancora in gestione ai Consorzi di bonifica. Tutti gli interventi interesseranno le aree montane, zone caratterizzate da una notevole fragilità sotto l’aspetto geologico e che richiedono pertanto una particolare attenzione alla difesa del suolo, alla tutela delle aree agricole e per riparare i danni alle opere di bonifica montane a seguito del maltempo.

CARDINALI: “OTTIME NOTIZIE” – Per il consigliere regionale del Pd, Alessandro Cardinali, gli stanziamenti della regione per chi vuole investire in agricoltura e per i consorzi di Bonifica sono un’ottima notizia anche per la provincia di Parma. “Il nostro territorio – spiega – è molto votato all’agricoltura, non solo per il Parmigiano-Reggiano ma anche per tante altre colture, basti pensare al pomodoro. Per questo accolgo con molta soddisfazione la decisione della giunta regionale di stanziare importanti fondi per i giovani che vorranno dedicarsi ad un settore strategico sia per la pianura che per la montagna, così come per quelli destinati ai Consorzi, che svolgono un lavoro fondamentale”. Da Cardinali arriva anche un grazie all’assessore regionale all’Agricoltura Simona Caselli: “Sta facendo un grande lavoro – conclude Cardinali – ed è importante che sia sostenuta da tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento