Cronaca

Comune, registro delle unioni civili: presto stessi diritti per tutti

Le persone residenti sul territorio comunale non sposate e omosessuali avranno gli stessi diritti in tema di welfare e di servizi, la proposta di delibera dal capogruppo del Pdci Ettore Manno

Anche il Comune di Parma si appresta ad aprire il Registro delle unioni civili per le persone residenti sul territorio comunale. La novità per il nostro territorio è contenuta in una proposta di delibera, che verrà approvata in uno dei prossimi Consigli comunali, presentata dal capogruppo del Pdci Ettore Manno, consigliere di minoranza, in accordo con tutto il gruppo consigliare del Pd e quello del Movimento 5 Stelle, la maggioranza di governo.


Il sindaco e la sua giunta quindi si apprestano a varare un provvedimento che assicura gli stessi diritti anche alle coppie non sposate ed omosessuali sul territorio di Parma. Per tutta una serie di servizi, dai trasporti al welfare, dallo sport alla formazione. Per la segretaria del Prc Paola Varesi è "un atto di civiltà", anche il capogruppo dei 5 Stelle Marco Bosi si è mostrato favorevole all'apertura del registro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, registro delle unioni civili: presto stessi diritti per tutti

ParmaToday è in caricamento