Matteo Renzi in Municipio: 'Incoraggiare gli imprenditori"

Nel pomeriggio il Presidente ha incontrato, nel Palazzo Municipale, il sindaco Federico Pizzarotti assieme al viceprefetto vicario Michele Formiglio, al presidente della Provincia Filippo Fritelli, ai sindaci dei Comuni della provincia, ai parlamentari di Parma, ai rappresentanti della Consulta studentesca, gli "Angeli del fango", e all'Associazione Montanara Insieme

Nel pomeriggio il Presidente ha incontrato, nel Palazzo Municipale, il sindaco Federico Pizzarotti assieme al viceprefetto vicario Michele Formiglio, al presidente della Provincia Filippo Fritelli, ai sindaci dei Comuni della provincia, ai parlamentari di Parma, ai rappresentanti della Consulta studentesca, gli “Angeli del fango”, e all’Associazione Montanara Insieme. Dopo il breve incontro a porte chiuse tra il Presidente Renzi, che ha firmato il registro degli ospiti di Palazzo Municipale, e il Sindaco Pizzarotti, si è svolto l’incontro in sala del Consiglio.

Il sindaco Federico Pizzarotti, nel dare il benvenuto al Presidente ha sottolineato che “per il nostro territorio, profondamente colpito dall’alluvione, servono finanziamenti soprattutto per poter prevenire queste catastrofi: abbiamo bisogno di risposte dal Governo. I nostri “Angeli del Fango” hanno fatto un grande lavoro nell’emergenza della città per ristabilire la normalità in un quartiere ferito. In un momento di crisi come questo i tagli della finanza sono troppo pesanti: servono risorse per i sindaci, per le persone e per le aziende. I Comuni possono essere il volano per la ripresa e il Governo deve aiutarli e sostenerli”. 

“Intervengo qui oggi – ha detto Filippo Fritelli, presidente della Provincia e sindaco di Salsomaggiore – come sindaco tra i sindaci. I Comuni sono gli enti che ogni giorno cercano di dare risposte ai cittadini, dimostrando, soprattutto negli ultimi anni, un apprezzabile dinamismo. Hanno bisogno di sostegno e di non essere lasciati soli dal Governo”.

“E’ fondamentale – ha aggiunto Fabio Fecci, sindaco di Noceto e Vice Presidente Vicario di ANCI Emilia-Romagna – che venga data la possibilità ai Comuni di superare i vincoli che troppo spesso non ci permettono di lavorare in autonomia. Dobbiamo poter garantire i servizi essenziali che i cittadini ci chiedono quotidianamente e di avere più risorse per intervenire su vari fronti, come il dissesto idrogeologico”. 

Sono seguiti l’intervento di Paolo Greci, in rappresentanza dell’Associazione Montanara Insieme, che ha sottolineato il bisogno dei cittadini di non sentirsi abbandonati dallo Stato e l’intervento di Gabriele, in rappresentanza della Consulta provinciale studentesca, gli “Angeli del fango”, che ha rimarcato come per gli studenti intervenuti attivamente sul territorio si sia trattato di un atto dovuto, una dimostrazione del senso di comunità della città di Parma.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel ringraziare per l’accoglienza ricevuta dalla città di Parma ha spiegato le motivazioni delle tappe della sua visita: “abbiamo scelto di fare una serie di passaggi in varie aziende della provincia di Parma, dove fosse possibile incoraggiare gli imprenditori e i lavoratori, nella consapevolezza della centralità del problema dell’occupazione e del lavoro. Ho scelto di essere a Parma perché si tratta di una realtà importante a tutti i livelli”.

Nel descrivere le priorità del Governo riguardo i fondi che si intende sbloccare per gli interventi sul dissesto idrogeologico, riguardo una tassa unica comunale che ogni sindaco possa gestire e riguardo l’importanza di una riforma sul servizio civile (vero e proprio obbligo verso i ragazzi per la possibilità di essere, grazie ad esso, attivi sul territorio) il Presidente Renzi ha detto che “Parma come l’Italia tutta ha una straordinaria ricchezza di territorio e cultura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I problemi che ci sono vanno concretamente affrontati e ho provato un grande orgoglio nel vedere come questo sia accaduto nel Quartiere Montanara, supportato da tutta la comunità. La stessa fascia tricolore dei sindaci è simbolo di un popolo. Tutti insieme dobbiamo cercare di risolvere i problemi attuali e, prima di tutto, credere che l’Italia ce la possa fare, senza cedere a piagnistei e per continuare a investire con fiducia nel futuro della nostra nazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento