Rescue Boxer, un 'rifugio' per i cani maltrattati ed abbandonati

L'associazione, nata dall'iniziativa di alcuni amici con la passione per boxer e pitbull, fornisce assistenza, cure mediche ed affetto agli animali che provengono da situazioni difficili

Rescue Boxer

I boxer? Una passione. Da più di due anni un gruppo di amici di Parma con esperienza e amore per la cura di questi cani ha fondato l'Associazione Aiutami Rescue Boxer per seguire e dare una nuova opportunità, con interventi ed assistenza professionali, a boxer, ma anche dogo e pitbull, abbandonati o sottratti a situazioni di maltrattamento. Lo scopo è di garantire, con una serie di attività, i 'diritti fondamentali' a questi cani. Oltre al recupero dei boxer da situzioni di abbandono o maltrattamento l'associazione si occupa di sostentarli in strutture private garantendogli vitto, alloggio e cure mediche appoggiandosi a tre strutture: Cane Felice di Baganzola, Vacanza da cani di Sanguinaro e Quercia dei Falchi di San Vittore (Salsomaggiore Terme).

Rescue Boxer si occupa inoltre di fornire informazioni su socializzazione ed educazione del cane adottato, dà in affido i cani alle famiglie che ne fanno richiesta con un sistema di controlli pre e post affido. Marialaura Romanini si occupa degli affidi. "L'associazione Aiutami Rescue Boxer nasce da una passione forte di tutti noi per i boxer. All'inizio ci siamo messi in contatto con famiglie che avevano necessità, per vari motivi, di cedere un boxer".

"Dopo abbiamo accolto alcuni cani provenienti dai canili, e altri boxer, giunti alla fine della carriera di fattrici, dagli allevamenti. In poco più di due anni abbiamo dato in adozione circa trecento cani. Si rivolgono a noi quelle persone che preferiscono adottare un boxer piuttosto che rivolgersi agli allevamenti". Ma il sogno è di aprire un rifugio dedicato ai cani gestito direttamente dai soci dell'associazione in modo continuativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, manca la manodopera per la coltivazione dei pomodori: ecco come candidarsi

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

Torna su
ParmaToday è in caricamento