Revoca del blocco del traffico: giovedì 28 novembre si potrà circolare liberamente

Giovedì prossimo 28 novembre a Parma si potrà circolare liberamente. Infatti il Comune ha disposto di revocare il blocco del traffico all'interno dei viali di circonvallazione, in conseguenza della segnalazione dell'ARPA, che non ha registrato superamento dei limiti degli agenti inquinanti

Giovedì prossimo 28 novembre a Parma si potrà circolare liberamente. Infati il Comune ha disposto di revocare il blocco del traffico all’interno dei viali di circonvallazione, in conseguenza della segnalazione dell’ARPA, che non ha registrato superamento dei limiti degli agenti inquinanti.

La  facoltà di revocare il provvedimento per la giornata di giovedì da parte del Comune è espressamente prevista dall’accordo regionale, qualora nella settimana precedente non vengano registrati sforamenti dei valori del PM 10.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento