menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricerca clinica di qualità: al via il corso di formazione avanzata promosso dall’Ospedale di Parma

Migliorare le competenze dei ricercatori, dall’ideazione del progetto al letto del paziente

Quali sono i suggerimenti utili per svolgere studi clinici di qualità in ospedale? La ricerca è parte integrante dell’assistenza in una struttura sanitaria pubblica perché rappresenta un’importante opportunità di cura per i pazienti. Da questi presupposti ha preso il via oggi il corso di formazione avanzata “Ricerca clinica di qualità. Dalla stesura del protocollo al letto del paziente”.

Il direttore scientifico del programma Caterina Caminiti, in apertura dei lavori, ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa rivolta ai professionisti coinvolti nella ricerca “L’obiettivo è di assicurare il rigore metodologico necessario in tutte le fasi del processo di ricerca e aumentare la capacità di produrre risultati volti ad aiutare pazienti, sanitari, ricercatori e, in generale, i cittadini a prendere decisioni informate sulla salute”.

Ampia la partecipazione al primo incontro della sesta edizione del corso che dal suo avvio, nel 2011, ha visto la presenza di oltre 120  professionisti. Sono 9 gli appuntamenti in programma per approfondire ogni aspetto della realizzazione del progetto. Si parlerà della scrittura del protocollo scientifico per una corretta conduzione dello studio, verranno fornite le indicazioni operative per facilitare i ricercatori alla  presentazione del progetto al Comitato etico (organismo indipendente chiamato a esprimere parere sulle sperimentazioni) e saranno approfondite le norme internazionali a garanzia della tutela dei pazienti.

Il corso guiderà i partecipanti ad acquisire le competenze utili al lavoro in team con il coinvolgimento di tutte le figure professionali necessarie alla realizzazione del progetto e fornirà le basi per la corretta conduzione dell’analisi statistica negli studi osservazionali e sperimentali. L’ultimo appuntamento guiderà il ricercatore a individuare le evidenze scientifiche al fine di formulare un nuovo quesito di ricerca da affrontare nello studio. Il corso è organizzato dalla Struttura complessa Ricerca e Innovazione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma diretta da Caterina Caminiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento