Ricercato per associazione a delinquere, in casa aveva una piantagione di marijuana: 33enne in manette

Il ricercato, latitante dal 27 dicembre, è stato preso dai carabinieri di Colorno in provincia di Cremona

I carabinieri della stazione di Colorno in collaborazione con quelli della compagnia di Casalmaggiore hanno arrestato un 33enne S.P le iniziali in località Solarolo Rainerio, in provincia di Cremona.  Era già ricercato dal 27 di dicembre a seguito di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Cremona, perché deve scontare la pena definitiva di tre anni, due mesi e 21 giorni di reclusione, per i reati di associazione a delinquere e truffa assicurativa. Nel corso della perquisizione domiciliare i carabinieri di Colorno hanno trovato nell’abitazione dell’arrestato, una serra artigianale con all’interno otto piantine di marijuana. L’uomo, ai vari precedenti penai, ha aggiunto anche quello della coltivazione illegale di sostanze stupefacenti. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato accompagnato presso l’istituto penitenziario di Cremona, dove dovrà scontare la pena inflittagli dal Tribunale di Cremona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizzarotti furioso: "Non è una gara a chi è più stupido"

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus: le regioni ad alto rischio non riapriranno il 3 giugno

  • Paura in via Emilia Est: auto si ribalta alla rotonda e finisce nel parcheggio dell'Ovs

  • "La mia prima cena dopo il lockdown: vi racconto com'è andata"

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

Torna su
ParmaToday è in caricamento