Piano regionale rifiuti Atersir, Federconsumatori: "Maggiori garanzie"

Federconsumaori chiede maggiori garanzie sul nuovo piano regionale rifiuti Atersir: "Inserire nel testo finale del Piano un riferimento esplicito alla questione delle tariffe finali"

Dopo l'audizione degli stakeholders che si è tenuta il 19 febbraio scorso presso la Sede del DUC di Parma, Federconsumatori ha formalizzato ad Atersir la propria posizione sulla bozza del nuovo Piano d'ambito del Servizio gestione rifiuti della Provincia di Parma. Federconsumatori, nell'esprimere condivisione degli obiettivi contenuti nella bozza di documento, ha posto l'attenzione sul tema delle ricadute finali sulle tariffe degli utenti, famiglie in particolare, sottolineando il legame forte che si deve sempre più evidenziare tra gli obiettivi raggiunti e quelli che si raggiungeranno in futuro, e il contenimento e la riduzione delle tariffe finali. A fronte di questa sollecitazione la risposta tecnica ha argomentato che a seguito della riduzione dei costi previsti nel nuovo Piano d'ambito, le tariffe, pur non essendo materia diretta del Piano ma successiva, dovrebbero stabilizzarsi e prevedere anche un decremento. Federconsumatori ha chiesto pertanto di inserire nel testo finale del Piano che dovrà andare in approvazione un riferimento esplicito alla questione delle tariffe finali, esprimendo chiaramente il concetto che il raggiungimento degli obiettivi (diminuzione della produzione di rifiuti, aumento della raccolta differenziata, ecc..) comporterà un riflesso positivo (diminuzione) delle tariffe per gli utenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Fallisce la Sebiplast: al via i licenziamenti collettivi

  • E' morto Beppe Aliano, il 19enne rimasto coinvolto nello scontro di Fontanini

  • Via Langhirano, pauroso frontale tra auto e camion nella notte: un ferito gravissimo

Torna su
ParmaToday è in caricamento