menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inceneritore, rifiuti da tutta Italia? Folli: "Dopo la Commissione restano i dubbi"

"Come al solito non viene data una risposta chiara che fughi ogni dubbio e con una “salvo che” si dice tutto ed il contrario di tutto. A questo punto ci appelliamo alla Provincia ed al suo assessore Castellani"

“La seduta della commissione Ambiente dell’Assemblea Regionale- commenta l'assessore Folli- presieduta dal sottosegretario alla presidenza della Regione Emilia-Romagna, Alfredo Bertelli, sul piano regionale rifiuti, adottato dalla Giunta senza passare preventivamente per il Consiglio, non ha fugato i dubbi che riguardano Parma sulla decadenza del piano provinciale. Alla domanda precisa fatta dal consigliere del Movimento 5 Stelle Andrea De Franceschi, che ha chiesto se i piani provinciali siano o meno vigenti, Bertelli ha spiegato che sono tuttora validi salvo che non entrino in contrasto con il Piano Regionale. Peccato che il piano regionale preveda flussi di rifiuti provenienti da Reggio Emilia, e che quindi si trovi in palese contrasto con il Piano Provinciale che si vuol far credere vigente.

"Come al solito non viene data una risposta chiara che fughi ogni dubbio e con una “salvo che” si dice tutto ed il contrario di tutto.  
A questo punto ci appelliamo alla Provincia ed al suo assessore Castellani, il quale, non più tardi del novembre scorso, aveva dichiarato pubblicamente che “l'inceneritore di Parma deve servire solo questo territorio”, affinché si faccia parte in causa per chiedere alla Regione una risposta chiara ed inequivocabile sulla questione”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento