menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arresto dei carabinieri

Arresto dei carabinieri

Vanno per recupare un rimorchio e tornano con il ladro di fuoriserie

A San Quirico di Trecasali i carabinieri intervengono dopo la chiamata di un ucraino che aveva ritrovato il rimorchio del suo camion rubato giorni prima. E lì hanno arrestato un 45enne italiano che aveva 'grattato' una Bmw e una Rover

Quando ha visto il rimorchio del suo camion rubato il 23 novembre scorso, l'autista 50enne di origini ucraine, ma residente a Fontanellato, non ha creduto ai suoi occhi. Era proprio il suo rimorchio, abbandonato lì, in una campagna di San Quirico di Trecasali. Allora ha subito chiamato i carabinieri per avvisarli. Nel frattempo, sul luogo dove è parcheggiato il rimorchio, arriva una Bmw dalla quale scende un uomo che comincia ad armeggiare vicino al rimorchio. L'autista ucraino interviene per difendere il suo carico e ne nasce una colluttazione violenta, fermata appena in tempo dai carabinieri di Sissa e San Secondo.

Identificato l'uomo alla guida della Bmw in C.D., italiano e pregiudicato di 45 anni, i militari accertavano che l'auto di cui era in possesso risultava rubata a Monza lo scorso 18 ottobre. Da una perquisizione dei luoghi frequentati dal pregiudicato, i carabinieri rinvenivano anche un'altra auto fuoriserie, una Range Rover Sport rubata a Roma lo scorso 12 novembre. Le vetture sono state sequestrate e il rimorchio restituito al legittimo proprietario. A quel punto, C.D. veniva arrestato per rapina aggravata e ricettazione continuata. Nel corso delle indagini è stato denunciato a piede libero anche un uomo originario del Ghana, correo nella gestione del mercato di smercio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

E' morto Rocco Caccavari: il ricordo di Lenz Fondazione

Attualità

Crisi di Governo, Pizzarotti: "Serve stabilità: ecco la mia ricetta"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento