menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calerno, mega rissa di Pasqua: 6 arresti, 10 feriti e 100 ricercati

Botte da orbi tra albanesi e moldavi davanti all'American Bar di Calerno, frazione di Sant'Ilario. La maxi rissa è scoppiata intorno alle 2 per futili motivi. Sono volati tavoli, sedie, sassi e bottiglie

E' finita con 6 persone arrestate con l'accusa di concorso in rissa aggravata, una decina di feriti di cui uno grave e cento ricercati attualemente dai carabinieri, la maxi zuffa che si è scatenata tra persone dell'Est europeo, soprattutto albanesi e moldavi, nella notte di Pasqua davanti all'American Bar di Calerno, frazione di Sant'Ilario d'Enza.

La rissa, scoppiata intorno alle 2 di notte per futili motivi, ha visto coinvolte centinaia di persone che si sono colpite con bottiglie, sassi, tavoli, sedie e persino cartelli stradali. Solo l'intervento dei carabinieri è riuscito a riportare la situazione alla calma. I militari hanno arrestato i moldavi Marcu Dumitru, 21 anni, e Iacob Onisim, 30, entrambi residenti a Parma, oltre agli albanesi Murrja Ardit, 19 anni, Nuri Matraxhi, 21, Klodian Radici, 20, e Koci Vullnet, 26, tutti residenti a Reggio Emilia. Hanno tutti rifiutato le cure mediche a eccezione di Vullnet Koci, che a causa delle gravi lesioni riportate è stato ricoverato all'ospedale di Reggio. Continuano le ricerche di alemeno 100 persone nel Parmense e nel Reggiano.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento