Rissa con spari in via Emilia Est, denunciate 4 persone: bar chiuso per 7 giorni

I carabinieri hanno ricostruito l'episodio, dovuto a motivi di gelosia ed hanno individuato i due gruppi che si sono affrontati: il Questore ha emesso il provvedimento

Il 13 ottobre del 2017, davanti ad un bar di via Emilia Est, si è verificata una violenta rissa che ha coinvolto due gruppi di persone ed ha portato all'esplosione in aria di alcuni colpi di pistola. Ora per il bar coinvolto nella vicenda è scattato il provvedimento di sospensione dell'attività, emesso dal Questore di Parma ed eseguito dai carabinieri di Parma: oltre alla rissa, i cui protagonisti avevano diversi precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio, si era già verificata una violenta lite il 4 giugno ed era stata verificata la presenza di altri pregiudicati all'interno del bar. Il provvedimento prevede la sospensione dell'attività per sette giorni, a partire da oggi, sabato 2 dicembre e fino a venerdì prossimo. La sera del 13 ottobre due gruppi si erano affrontati e picchiati a causa di motivi legati alle gelosia: uno dei partecipanti si era assentato e si era presentato con una pistola, con la quale ha esploso alcuni colpi in aria. Per quell'episodio i carabinieri hanno denunciato quattro persone, di 37, 34, 38 e 41 anni, per rissa in concorso. L'attività del bar è stata sospesa per questioni di ordine e sicurezza pubblica. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Bimba di sei anni muore per meningite

Torna su
ParmaToday è in caricamento