menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arresto dei carabinieri

Arresto dei carabinieri

Festa di San Valentino finisce in rissa, arrestati in tre: uno è di Parma

Un'incomprensione tra due donne è degenerata in una rissa tra una decina di nigeriani che si sono presi a bottigliate, calci e pugni sino all'arrivo dei carabinieri. E' accaduto in un locale di Reggio

Avevano preso in affitto un locale di via Garonna, a Reggio Emilia, per festeggiare San Valentino, la festa degli innamorati. Di tenerezza, però, ce ne é stata ben poca: un'incomprensione tra due donne è infatti degenerata in una rissa tra una decina di nigeriani che si sono presi a bottigliate, calci e pugni sino all'arrivo dei carabinieri, che hanno arrestato tre uomini con l'accusa di rissa aggravata in concorso.

A finire in manette sono stati A.A.B., 24enne residente a Parma, G.H. 33enne residente a Reggio Emilia e M.A., 24ene abitante a Reggio Emilia, bloccati dagli uomini dell'Arma durante la rissa, conclusa con un fuggi fuggi generale alla vista delle divise. L'intervento dei militari risale alle 4.30 della notte tra il 14 e il 15 febbraio quando, fuori dal locale affittato per San Valentino, una decina di persone, tra cui due donne, si picchiavano violentemente.

Uno dei partecipanti alla rissa brandiva addirittura una bottiglia infranta. All'arrivo dei militari, la maggior parte dei nigeriani coinvolti scappava facendo perdere le proprie tracce: sul posto i carabinieri riuscivano a fermare A.A.B., colpito a terra con calci e pugni da da G.H., a sua volta bloccato - entrambi insanguinati e con vistose ferite alla testa - oltre a M.A., ferito all'avambraccio destro da un colpo di bottiglia. I tre, dopo essere stati medicati in ospedale - con prognosi dai 5 ai 15 giorni - sono stati arrestati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento