Rissa a bottigliate davanti alla stazione: frantumate alcune vetrine

Un confronto violento tra due gruppi di persone è degenerato: sul posto i poliziotti hanno cercato di identificare i partecipanti, che sono scappati prima del loro arrivo

Momenti di tensione ieri sera davanti alla stazione ferroviaria di Parma, in piazzale Carlo Alberto Dalla Chiesa, già teatro di diversi confronti violenti tra gruppi di più persone e regolamenti di conti tra spacciatori. Nella serata di domenica 4 febbraio si sarebbero affrontate alcune persone a colpi di bottiglia: ne è nato un parapiglia che ha svegliato i residenti ed allarmato i passanit. Sul posto sono arrivate le forze di polizia che hanno cercato di ricostruire la situazione e identificare i responsabili, che sono tutti fuggiti prima dell'arrivo degli uomini della Questura di Parma. Secondo le prime informazioni alcuni negozi posti sotto i portici avrebbero registrato alcuni danni alle vetrine, probabile conseguenza del lancio di bottiglie tra i partecipanti alla rissa. Le indagini sono in corso per identificare i responsabili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi a Parma: un uomo e una donna ricoverati al Maggiore

  • Montechiarugolo e Lesignano: tamponi e isolamento domiciliare per i famigliari dei contagiati

  • Coronavirus, due nuovi casi a Parma: il bilancio si aggrava e sale a quattro

  • Coronavirus, è psicosi: supermercati presi d'assalto anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura delle scuole prorogata dopo il 1° marzo? La decisione venerdì 28 febbraio

  • Coronavirus, quattro nuovi casi a Parma: il bilancio sale a otto

Torna su
ParmaToday è in caricamento