menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa tra i binari della stazione: treni in ritardo

Raninieri: "Ma sarà mai possibile che un cittadino, dopo aver fatto lo slalom tra ladruncoli e pusher per arrivare in stazione, debba anche trovarsi un gruppo di extracomunitari ubriachi e rissosi al binario, e poi sul treno?"

"E’ di questa mattina la notizia di una rissa tra nordafricani in stazione a Parma, culminata poi con la salita di alcuni di loro su un convoglio dei pendolari in partenza per Milano con conseguenti ritardi e disagi alla circolazione. I cittadini sono stanchi, noi siamo stanchi che il Prefetto e il Sindaco non facciano nulla. Ci rimane solo da ringraziare le forze dell’ordine che, nonostante siano ridotte sempre più ai minimi termini, sono intervenute tempestivamente evitando il peggio”.
 
Fabio Rainieri, vicepresidente leghista dell’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna sbotta. “Ad ogni angolo di Parma c’è uno spacciatore. Ma sarà mai possibile che un cittadino, dopo aver fatto lo slalom tra ladruncoli e pusher per arrivare in stazione, debba anche trovarsi un gruppo di extracomunitari ubriachi e rissosi al binario, e poi sul treno? I pendolari – continua Rainieri – hanno la sola colpa di alzarsi all’alba, prendere un treno e recarsi a fare il proprio dovere. Oltre alle difficoltà arcinote alla circolazione, ora anche le risse devono tenere i treni fermi?".
 
"Il punto è – ricorda l’esponente del Carroccio – che il sindaco Pizzarotti e il Prefetto restano indifferenti alle lamentele dei cittadini e alle loro grida di aiuto. Anzi, rispondono accogliendo altri extracomunitari, di dubbia provenienza e dalla delinquenza facile, cercando di inserirli in programmi di accoglienza che non funzionano, e sono al collasso, utili solo per gonfiare le tasche di pochi. Si sveglino, capiscano che i cittadini sono stanchi e meritano maggiore attenzione e rispetto”. 

"Invece di regalare nomine agli amici del Pd cercando forse una barca che possa andare in suo aiuto visto che il suo rapporto all'interno del Movimento 5 stelle sembra essersi definitivamente incrinato - conclude Rainieri -, Pizzarotti faccia il Sindaco e non il dispensatore di poltrone. Quelle strane ingiustificate e discusse aperture al Pd servono solo e soltanto alla sua persona. Ma qualcosa che serva a tutta Parma la vogliamo fare o no?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento