menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa in via Imbriani, una commerciante: "Ho chiuso il negozio a chiave, se fosse passato qualcuno in strada.."

Il giorno dopo la rissa in via Imbriani, tra due gruppi che ha coinvolto - secondo i racconti di alcuni testimoni - almeno una quindicina di giovani una commerciante di origine albanese che lavora all'interno di un esercizio della via ci ha raccontato cosa ha visto

Il giorno dopo la rissa in via Imbriani, tra due gruppi che ha coinvolto - secondo i racconti di alcuni testimoni - almeno una quindicina di giovani una commerciante di origine albanese che lavora all'interno di un esercizio della via ci ha raccontato come si sarebbero svolti i fatti: "Erano le 18.40 quando abbiamo sentito il rumore di bottiglie rotte e le urla provenire da via Imbriani. Ho chiuso a chiave il negozio per paura: qui ci sono coltelli, cosa sarebbe successo se fossero riusciti ad entrare. Due gruppi si sono affrontati lanciandosi le bottiglie di birra vuote, appena prelevate dal cestino rosso che si trova proprio qui davanti. Del resto, penso siano le stesse persone che, durante il giorno, le bevono e poi le abbandonano in zona. Se in quel momento fosse passato qualcuno, un disabile, un bambino, avrebbe potuto farsi male. Alcuni commercianti hanno chiamato subito la Polizia, che però è giunta alla fine della rissa, quando tutti i protagonisti se l'erano già data a gambe". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento