rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Fidenza

Rissa tra baby gang a Fidenza, colpito agente della polizia locale: rischia di perdere un occhio

L'agente, che stava soccorrendo una persona che si era sentita male, è stato raggiunto da una fioriera di plastica: i carabinieri stanno portando avanti le indagini per identificare i giovanissimi delle due bande

E' stato colpito al volto da una fioriera di plastica lanciata da un gruppetto di giovanissimi - che si stava affrontando con un altro gruppo a colpi di lanci di oggetti di ogni tipo in pieno centro a Fidenza. Un agente della polizia locale di Fidenza è rimasto ferito alla zigomo e all'occhio, i suoi occhiali si sono disintegrati: è stato sottoposto ad una Tac ed ha avuto una prognosi di sette giorni. Choc a Fidenza per l'ennesimo episodio di violenza giovanile e di scontro tra baby gang che, questa volta, hanno coinvolto anche un agente, che si trovava sul posto - insieme ad un suo collega - per soccorrere una persona che si era sentita male. Proprio in quel momento dall'angolo sono arrivati i due gruppetti di giovani, che si stavano lanciando alcuni oggetti. Uno di questi - una fioriera con tutto il contenuto - ha raggiunto l'agente, che è stato poi soccorso dagli operatori del 118. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno avvviato le indagini per identificare i componenti delle due baby gang.

"Quanto è successo è molto grave - commenta il sindaco di Fidenza Andrea Massari - non solo perché un agente è rimasto coinvolto, ma anche perché la dinamica dell’accaduto e i numeri delle persone impegnate nella rissa indicano che siamo in presenza di bande che, utilizzando il treno, si spostano rapidamente da una città all’altra. Ieri è toccato a Fidenza, altre volte è taccato a città in cui ci sono scali ferroviari di una certa importanza e con molti collegamenti che permettono rapide vie di fuga. Inoltre, nonostante i continui annunci di controlli a bordo dei treni, molti fidentini mi segnalano che nelle ore tardo pomeridiane e serali sui treni regionali che corrono tra Piacenza e Bologna è rarissimo incontrare forze di polizia o controlli di chi è a bordo. Gli agenti di tutte le forze dell’ordine fanno un lavoro straordinario, che spesso va oltre i normali orari di servizio e del quale dobbiamo sempre essere grati, ma ora credo che sia necessario ragionare di un upgrade insieme al tavolo provinciale che si occupa di ordine pubblico e sicurezza. Con l’obiettivo di avere più personale a bordo dei treni e negli scali importanti durante le ore sensibili che vanno dal tardo pomeriggio alla serata. Se le ferrovie diventano una scorciatoia comoda per chi vuole delinquere, occorre lavorare tutti insieme, evitando che siano i singoli comuni a dover gestire un problema con le sole forze della Polizia locale. Cosa resta da dire? Che bisogna essere dei balordi fino al midollo per colpire un lavoratore che stava soccorrendo una persona in grave difficoltà. Balordi fino al midollo. Tifo veramente che possano beccarvi e sbattervi dove meritate di stare. Evidentemente la dignità non sapete neanche dove iniziare a cercarla".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra baby gang a Fidenza, colpito agente della polizia locale: rischia di perdere un occhio

ParmaToday è in caricamento