Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Fidenza

Risse tra ubriachi, pregiudicati e rumori molesti: i carabinieri chiudono un locale di Fidenza

I militari hanno messo i sigilli ad un bar di via Malpeli, gestito da un 43enne cinese

Era frequentato da persone con precedenti penali per spaccio e reati contro la persona e al suo interno, negli ultimi mesi, si erano svolte alcune risse. I carabinieri di Fidenza hanno chiuso un bar di via Malpeli, il cui rappresentante legale è un 43enne di origine cinese. Il provvedimento è valido per cinque giorni ed è stato emesso dal Questore di Parma, al quale i militari dell'Arma avevano inviato una nota il 20 agosto. E' stata disposta cosi la sospensione dell’autorizzazione della somministrazione di alimenti e bevande ai sensi dell’art. 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Il locale, secondo la ricostruzione degli inquirenti, era frequentato da persone con precedenti penali per spaccio, reati contro la persona. I residenti avevano segnalato, inoltre, il disturbo della quiete pubblica, avvenuta in varie occasioni, anche per l'alto tasso alcolico dei frequentatori. Negli ultimi mesi all'interno del bar si erano verificate alcune risse: in maggio un 54enne era stato aggredito con una bottigliata di vetro al volto che gli aveva provocato alcune lesioni e dieci giorni di prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse tra ubriachi, pregiudicati e rumori molesti: i carabinieri chiudono un locale di Fidenza

ParmaToday è in caricamento