Imprenditore del Parmense minaccia suicidio davanti ai soci Unicredit

Roberto Di Taranto ha raccontato di aver perso le sue imprese e di essere finito sul lastrico con la famiglia a causa di una richiesta di rientro della banca che il tribunale di Parma aveva definito sbagliata

Unicredit

Un ex imprenditore del Parmense ha chiesto all'assemblea di Unicredit una mozione che spinga la banca ad una trattativa per rimborsarlo dei danni subiti come ex cliente e nell'intervento lascia intendere che la disperazione per la propria situazione lo potrebbe portare a compiere gesti estremi.

Roberto Di Taranto, questo il nome dell'uomo, intervenuto in assemblea grazie all'aiuto finanziario offertogli da amici, si è lamentato di essere finito sul lastrico nel 2009 a causa di una richiesta di rientro "che due pronunciamenti del tribunale di Parma hanno definito sbagliata".

Di Taranto ha chiesto che l'assemblea del gruppo di piazza Cordusio approvi una mozione che "spinga l'ufficio legale ad avviare una trattativa bonaria per compensarmi del danno subito, essendo finito sul lastrico insieme alla mia famiglia dopo la chiusura delle aziende ed evitarmi una lunga e costosa causa civile di cui non sarei io a godere il frutto perchè non posso escludere che la lista degli imprenditori suicidi si allunghi di un altro nome".

L'uomo ha raccontato che la richiesta della banca sarebbe arrivata dopo ritardi di qualche giorno nel pagamento di "due rate di un mutuo a causa di un errore" che hanno portato ad una segnalazione alla centrale rischi di Banca d'Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento