menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba 28 bottiglie di liquore, poi inizia a berle e minaccia di morte l'addetto alla sicurezza: arrestato

L'episodio si è verificato al Centro Torri: un 30enne, bloccato ed arrestato dopo essere scappato dal supermercato, si trova in carcere

E' entrato all'interno dell'Ipercoop al Centro Torri, poi ha iniziato a prelevare alcune bottiglie di liquore di tutti i tipi dagli scaffali e le ha infilate nella sua borsa. Dopo alcuni giri un 30enne, che si è finto un normale cliente, si è spostato presso i pagatori automatici per pagare la spesa: aveva infatti acquistato due confezioni d'acqua. L'addetto alla sicurezza, a quel punto, ha deciso di fermarlo e di chiedergli di mostrare lo scontrino. Il giovane in un primo momento si è mostrato collaborativo ed ha acconsentito a recarsi nello stanzino della guardia giurata, per controllare i prodotti che aveva asportato senza pagare. Ad un certo punto però il 30enne ha avuto un moto d'ira ed ha iniziato ad aprire le bottiglie e a berle, ha minacciato di morte l'addetto alla sicurezza ed è scappato. I carabinieri, che nel trattempo sono giunti sul posto, lo hanno arrestato nei pressi dell'Eurotorri: ora si trova in carcere in attesa di giudizio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento