rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca

Ruba alcune apparecchiature mediche dal reparto di Nefrologia del Maggiore: arrestato 26enne tunisino

Controlli dei poliziotti tra il quartiere San Leonardo e il parco Ducale: trovati oltre 300 grammi di hashish nell'area verde

Continuano i servizi della Polizia di Stato finalizzati al contrasto di ogni forma di illegalità ed a garantire un costante controllo del territorio in occasione delle festività natalizie. Nello specifico, alle ore 09.50 di ieri, giovedì 4 gennaio, operatori del nucleo Volanti della Polizia di Stato intervenivano in strada Abbeveratoia dove una guardia particolare giurata personale addetta alla vigilanza del complesso ospedaliero aveva notato e seguito un individuo mentre si allontanava dal reparto di Nefrologia Degenze dell’Ospedale Maggiore con alcuni presidi medici sottratti.

Le Volanti giunte sul posto rintracciavano la persona segnalata nei pressi di un esercizio pubblico ubicato a ridosso del nosocomio con ancora al seguito gli oggetti di cui poco prima si era impossessato. Lo straniero, privo di documenti al seguito, veniva accompagnato in Questura, sottoposto a rilievi fotodattiloscopici ed identificato come un cittadino tunisino di anni 26. Da accertamenti in banca dati lo stesso risultava avere numerosi alias e precedenti di Polizia.

Contattato personale sanitario dipendente del reparto di cui sopra, lo stesso riconosceva le apparecchiature mediche asportate, consistenti in uno scalda sacche per dialisi peritoneale, strumento unico nel suo genere in dotazione al reparto di Nefrologia Degenze ed un guanciale specialistico quindi
restituiti al legittimo proprietario. 

Dell’avvenuto arresto veniva informato il Magistrato di turno che ne disponeva il trattenimento presso gli Uffici della Questura in attesa del giudizio direttissimo, in esito al quale veniva condannato a 10 mesi di reclusione, pena sospesa e divieto di dimora nel Comune di Parma. 

Proseguono, di pari passo con l’ordinaria ed emergente attività, i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Sig. Questore, finalizzati, da un lato ad assicurare una costante attività di prevenzione e dall’altro per rendere tangibile la presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio affinché aumenti la percezione di sicurezza nella cittadinanza. In particolare nella serata di ieri sera, giovedì 4, è stato disposto un servizio che ha visto, oltre agli
equipaggi Volanti della Questura, il concorso del Reparto Prevenzione Crimine Emilia-Romagna di Reggio Emilia, una squadra speciale delle unità cinofile antidroga della Polizia di Stato e personale della Polizia Locale. Il servizio ha visto una minuziosa attività di controllo nel centro cittadino, nel quartiere San
Leonardo e all’interno del Parco Ducale. L’attività ha portato all’identificazione di 44 persone, al controllo di 20 autovetture ed al rinvenimento e sequestro, a carico di ignoti, di 315 grammi di sostanza stupefacente del tipo Hashish, all’interno del predetto Parco Ducale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba alcune apparecchiature mediche dal reparto di Nefrologia del Maggiore: arrestato 26enne tunisino

ParmaToday è in caricamento