Tornolo: ambulante le ruba in casa, ultranovantenne lo fa arrestare

E' accaduto a Santa Maria del Taro dove un'anziana quasi centenaria ha denunciato ai carabinieri di essere stata derubata da un marocchino di 47 anni: l'uomo è stato colto in flagranza di reato

Arresto dei carabinieri

Un marocchino di 47 anni è stato arrestato in flagranza con l'accusa di furto aggravato in abitazione. L'arresto è avvenuto a Santa Maria del Taro, borgo dell'Appennino parmense e frazione di Tornolo. Il marocchino, un commerciante ambulante residente a Massa Carrara, é stato sorpreso a rubare 150 euro dal portafogli di una anziana donna che, già qualche tempo prima, aveva denunciato ai militari dell'Arma di essere stata vittima di un furto messo a segno dallo straniero.

La donna, quasi centenaria ma lucidissima, aveva fornito ai militari una precisa descrizione dell'indiziato, della sua auto e aveva indicato in quali giorni della settimana l'uomo era solito compiere il suo giro tra la clientela del paese. I carabinieri, a questo punto, hanno messo in opera un tranello. Si sono appostati su una strada che consentiva loro di tenere sott'occhio il passaggio delle vetture e hanno chiesto alla donna anziana di lasciare il proprio borsellino sul davanzale della finestra di casa, di modo che gli stessi militari, dal punto di osservazione dove si trovavano, avrebbero potuto vedere se l'uomo se ne fosse appropriato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Difatti, giunto in casa della donna, l'ambulante ha cominciato a mostrare la propria mercanzia e, in un momento di distrazione delle clienti, ha preso il borsellino e ne ha estratto la somma di 150 euro. Fatto questo, ha rimesso il borsellino sul davanzale. Quando i carabinieri sono intervenuti per fermarlo, l'uomo aveva in tasca la somma di 1.000 euro che i militari sospettano di provenienza illecita. Lo straniero è già stato giudicato per direttissima, ma la pena di 18 mesi di reclusione è stata sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento