rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca

Ruba la borsa e la carta di credito di una dottoressa al Maggiore: denunciato 23enne

Il giovane ha cercato di fare alcuni acquisti in un negozio e di ritirare alla sala slot di viale Osacca ma i proprietari hanno controllato: identificato dalla temecamere

Prima ha rubato la borsa di una dottoressa dell'Ospedale Maggiore di Parma, poi ha cercato di fare alcuni acquisti con la carta di credito della donna, che ha prelevato dalla borsa ma gli è andata male: un giovane di 23 anni, residenti in provincia di Piacenza, non è riuscito a raggiungere il suo obiettivo ed è stato denunciato per furto e per utilizzo fraudolento di carte di credito. Nei giorni scorsi il giovane, che ha diversi precedenti per reati contro in patrimonio, commessi proprio all'interno delle mura dell'ospedale cittadino, si è introdotto negli ambulatori ed è riuscito a forzare un armadietto e a rubare una borsa. Dentro la borsa c'era la carta di credito, intestata alla dottoressa. Il 23enne si è recato presso un negozio di tappeti di viale Osacca ed ha cercato di ritirare 200 euro, acquistando, nel contempo, un tappeto. Non ha potuto, poichè non ne era in possesso, fornire il numero del pin e per questo motivo il negoziante si è insospettito. Dopo essere uscito dal negozio è andato nella sala slot, dove ha cercato di prelevare ma non c'è riuscito poichè il cassiere si è accorto che qualcosa non andava e non ha effettuato l'operazione. Dopodichè ha avvertito la proprietaria del tentato acquisto: la donna, che non ne sapeva nulla, ha controllato l'armadietto e si è accorta che le avevano rubato la borsa: si è recata dai carabinieri. I militari sono riusciti, grazie alle immagini delle telecamere, a identificare il giovane e a denunciarlo: era andato nel negozio e nella sala slot con in spalla lo zainetto della dottoressa, che aveva appena rubato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba la borsa e la carta di credito di una dottoressa al Maggiore: denunciato 23enne

ParmaToday è in caricamento