Rubano due auto d'epoca per le scorribande nei campi, poi rimangono senza benzina: 16enne e 17enne denunciati

L'episodio è avvenuto a Neviano degli Arduini: dopo le indagini i carabinieri hanno identificati i due giovanissimi che hanno detto di aver fatto una 'bravata'

foto di repertorio

Hanno rubato due auto d'epoca da una villa, un vecchio Maggiolino e una vecchia Mini, le hanno usate per fare alcune scorribande nei campi intorno all'abitazione, poi sono rimasti senza benzina e le hanno abbandonate, per poi scappare. Mesi dopo l'accaduto i carabinieri di Neviano degli Ardunii, il comune in cui è avvenuto il fatto, sono riusciti ad indentificare i due giovanissimi minorenni, un 16enne e un 17enne del paese, che sono stati denunciati per furto d'uso e danneggiamento. 

Era una serata poco prima del giorno di Natale del 2017 e i due giovani non hanno trovato di meglio da fare che entrare all'interno di una vecchia villa a Neviano degli Arduini: hanno forzato il cancello e si sono introdotti all'interno dell'edificio. Nei garage erano parcheggiate alcune auto d'epoca: i due hanno rubato una Mini e un Maggiolino: sono usciti dalla villa e le hanno usate nei campi, per alcune scorribande: sgommate, freni a mano nella notte. Dopo un pò si sono accorti di aver finito la benzina nel serbatorio e sono stati costretti ad abbadonare le auto sul posto. Dal giorno dopo l'episodio i carabinieri hanno iniziato ad indagare, per cercare di capire chi fossero gli autori del gesto. Dopo aver parlato con numerosi giovani del paese i due nomi sono usciti: a quel punto i militari hanno contattato i ragazzi, che hanno ammesso di essere i responsabili. L'episodio è stato definito da loro stessi come una bravata. Per i due è scattata una denuncia per imbrattamento e per furto d'uso, oltre ad una segnalazione al Tribunale dei Minori di Bologna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

  • Flash mob musicale in Oncoematologia pediatrica: personale e pazienti si scatenano sulle note di Friends

Torna su
ParmaToday è in caricamento