rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Rubano l'Iphone ad una donna in bici e si connettono al Wi-fi: fermata una coppia di giovanissimi in un furgone

Due giovani, una 19enne e un 15enne, hanno fermato la donna con la scusa di chiedere l'ora e le hanno rubato la borsa dalla bici: poi si sono connessi e sono stati individuati all'interno di un Fiat Doblò, che utilizzavano come abitazione

Hanno avvicinato una donna che stava percorrendo a bordo della sua bicicletta il ponte del Mezzo e, con la scusa della richiesta dell'orario, sono riusciti a rubarle la borsa che teneva all'interno delle borse della bici. Lui, 15 anni, ha fermato la signora per chiedere l'ora mentre lei, 19 anni, ha preso la borsa e si è allontanata subito. La donna, dopo essersi fermata, si è accorta dell'assenza della borsa, con all'interno i suoi effettti personali ed un cellulare Iphone e si è rivolta ai carabinieri. I militari del Nucleo Operativo hanno effettuato alcuni controlli rispetto al telefono, che era stato spento. 

Ad un certo punto però i ragazzi si sono connessi ad una rete Wi fi aperta di un privato: in questo modo i carabinieri sono riusciti a localizzare il telefono e si sono recati sul posto, in largo Coen. Da subito i militari hanno considerato sospetto un Fiat Doblò parcheggiato al centro della piazza. Nella mattinata di oggi, 30 maggio, sono tornati ed hanno trovato la coppia: lui, 15 anni e lei 19 anni e incinta. Hanno ammesso di aver commesso il furto: all'interno del furgone, che utilizzavano come abitazione, è stato trovato il cellulare rubato, che è stato restituito alla signora. Nei confronti dei due ragazzi è scattata una denuncia per ricettazione ed è stato proposto il foglio di via dalla provincia di Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano l'Iphone ad una donna in bici e si connettono al Wi-fi: fermata una coppia di giovanissimi in un furgone

ParmaToday è in caricamento