menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano monili d'oro e un fucile da una villa di Langhirano: arrestati due albanesi

I due giovani, un 21enne e un 23enne, sono stati dai carabinieri dopo alcune indagini che sono partite dall'auto di uno dei due ragazzi

Due giovani albanesi, di 21 e 23 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Langhirano, che hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica di Parma con l'accusa di furto aggravato in concorso. Secondo la ricostruzione degli inquirenti i due si sarebbero resi responsabili di un furto, avvenuto il 24 dicembre del 2018, all'interno di una villa di Langhirano. I due ladri avrebbero rubato due monili d'oro e un fucile: i due sarebbero entrati dopo aver danneggiato la recinzione esterna e avrebbero poi spaccato la vetrina della fuciliera, per impossessarsi dell'arma. Le indagini sono partite dall'auto di uno dei due arrestati. I carabinieri sono arrivati all'individuazione del veicolo dopo una serie di indagini. Uno dei due arrestati aveva anche chiamato i militari per denunciare il furto proprio di quell'auto, fornendo una serie di particolari sulle attività svolte durante la giornata. I militari, che da subito avevano pensato che in quella denuncia ci fosse qualcosa di anomalo, hanno approfondito la questione e sono arrivati a verificare che c'erano delle incongruenze negli orari. Dopo una serie di conferme che, secondo quanto confermato dal Giudice, portavano 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 2 morti e 70 nuovi casi

  • Cronaca

    Parma resta in zona arancione

  • Sport

    Vigilia contro la Samp, D'Aversa: “Abbiamo ancora qualche infortunio”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento