Cronaca

Rubano vestiti in centro e scappano dopo aver aggredito un vigilante

Fermati dai carabinieri, un 41enne di Reggio Emilia finisce in manette. L'accusa è quella di tentata rapina, possesso ingiustificato di chiavi alterate

I Carabinieri della Stazione di Parma Centro, hanno fermato due ladri fuggiti con la refurtiva razziata in un negozio di abbigliamento. Durante un servizio perlustrativo in Via Mazzini, i commessi del centro commerciale hanno fermato i militari, in seguito al furto di alcuni capi di abbigliamento. Dopo una breve descrizione dei due ladri, la pattuglia della Stazione, poco dopo, ha fermato i due segnalati nei pressi di ponte Verdi. Uno dei due ladri è stato identificato in un 38enne residente in provincia di Reggio Emilia. Il secondo è stato rintracciato e fermato, dalla pattuglia della Sezione Radiomobile del Comando Compagnia Carabinieri di Parma, nei pressi di Piazza Garibaldi. Aveva con sè un paio di tronchesine, utilizzate per strappare il dispositivo antitaccheggio, e della merce rubata. L’uomo identificato in un 41enne residente a Reggio Emilia, gravato da diversi precedenti di polizia è stato arrestato con l'accusa di tentata rapina: dopo aver aggredito il vigilante, si è dato alla fuga. L'altro reato che gli si contesta è il possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Si trova adesso presso il carcere di Reggio Emilia mentre il 38enne è stato denunciato per furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano vestiti in centro e scappano dopo aver aggredito un vigilante

ParmaToday è in caricamento