rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Sorbolo

Rubarono decine di computer dalla scuola di Sorbolo: in manette due fratelli di 20 e 22 anni

I carabinieri sono riusciti a recuperare tutti i Pc sottratti dalla scuola, alla quale sono stati restituiti: i due giovani sono accusati di otto colpi

Sono accusati di ben otto furti, commessi negli ultimi mesi a Sorbolo i due fratelli di 20 e 22 anni che sono finiti in manette, al termine delle indagini portate avanti dai carabinieri di Sorbolo. I militari infatti, nel corso degli ultimi mesi, hanno indagato in merito a diversi colpi, effettuati sia in abitazioni private che in circoli e anche all'interno dell'istituto scolastico cittadino. L'operazione, coordinata dalla Pm Daniela Nunno, si è conclusa con la perquisizione a casa di uno dei due fratelli: nell'abitazione i militari hanno trovato la refurtiva di alcuni furti. Oltre ad un colpo all'interno di una villa dove i ladri si erano portati via denaro e gioielli infatti c'era stato anche un furto nel centro sportivo di Sorbolo e uno negli spogliatoi del Centro federale. Nel mese di dicembre erano stati sottratti decine di computer dalla scuola di Sorbolo; i carabinieri sono riusciti a recuperarli tutti, alcuni erano nascosti in un tombino, altri erano già stati venduti ai ricettatori. Per i due è scattato l'arresto per furto: uno di loro viveva nell'abitazione perquisita mentre l'altro non aveva un'abitazione e viveva nella zona della stazione feroviaria di Parma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubarono decine di computer dalla scuola di Sorbolo: in manette due fratelli di 20 e 22 anni

ParmaToday è in caricamento