menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, coppa al Viadana, l'UHS batte i padroni di casa

I biancorossi di Michele Mordacci, Aldo Birchall e Paolo Bettati hanno partecipato al triangolare andato in scena ieri allo stadio Zaffanella contro i padroni di casa e i Lyons Piacenza

"Il Viadana saluta Kaine Paul Robertson, in giallonero dal 1998, e l’HBS da il benvenuto ai nuovi acquisti. I biancorossi di Michele Mordacci, Aldo Birchall e Paolo Bettati hanno partecipato al triangolare andato in scena ieri allo stadio Zaffanella contro i padroni di casa e i Lyons Piacenza - si legge in un comunucato diffuso -. Performance a due facce per i colornesi che si impongono 18 a 17 sul Viadana ed escono sconfitti dal match contro i Lyons per 5 a 7.  Buono l’impatto di Nicola Boccarossa, Oliver Hughes, Alessandro Castagnoli e Gianluca Lanfredi che, con altri giovani delle classi ’94 e ’95, hanno vestito per la prima volta la maglia del  Rugby Colorno. Soddisfatto Mordacci per l’approccio dei suoi: “Questo triangolare ha fatto emergere buone cose. Contro Viadana i ragazzi hanno dimostrato una buona attitudine, c’era una gran voglia di mettersi in mostra e gli accorgimenti tattici impartiti da noi tecnici sono stati assimilati. Siamo stati superiori nelle fasi statiche e devo complimentarmi soprattutto con i giovani il cui contributo è risultato fondamentale”. Contro i Lions abbiamo schierato una formazione sperimentale. Mi interessava vedere certe cose, il risultato conta fino a un certo punto. Sull’ 8 a 7 avremmo potuto piazzare, ma abbiamo giocato, era quello che ci eravamo prefissati”. Importante anche Aldo Birchall nei panni di tecnico allenatore: “Aldo – ha continuato Mordacci – è un giocatore di grandissima esperienza e il suo contributo è rilevante soprattutto nei confronti di quei giovani che iniziano a giocare ad un certo livello”. Buon esordio della formazione U16 nella prima gara di barrage per l'accesso al girone Elite. In terra toscana i colornesi, capitanati da Benchea, hanno battuto il Cus Siena per 54 a 7. Gara senza storia fin dai primi minuti con uno strapotere in mischia che ha determinato la quasi totalità delle conquiste a favore dei biancorossi indipendentemente dal possesso del pallone. Han segnato 2 mete Saccani e Benchea, una meta Casotti, Tosatto, Gemma e Maione con 6 trasformazioni di Corazza ed una di Saccani. Il coach Fabrizio Nolli ha dichiarato: “Non è stato un test probante ma la prestazione lascia ben sperare per le prossime due gare casalinghe ed altrettanti derby contro la Rugby Parma domenica 21, ieri vincente col Noceto, e col Noceto il 28 di settembre, entrambe alle 12.30”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento