Rugby, coppa al Viadana, l'UHS batte i padroni di casa

I biancorossi di Michele Mordacci, Aldo Birchall e Paolo Bettati hanno partecipato al triangolare andato in scena ieri allo stadio Zaffanella contro i padroni di casa e i Lyons Piacenza

"Il Viadana saluta Kaine Paul Robertson, in giallonero dal 1998, e l’HBS da il benvenuto ai nuovi acquisti. I biancorossi di Michele Mordacci, Aldo Birchall e Paolo Bettati hanno partecipato al triangolare andato in scena ieri allo stadio Zaffanella contro i padroni di casa e i Lyons Piacenza - si legge in un comunucato diffuso -. Performance a due facce per i colornesi che si impongono 18 a 17 sul Viadana ed escono sconfitti dal match contro i Lyons per 5 a 7.  Buono l’impatto di Nicola Boccarossa, Oliver Hughes, Alessandro Castagnoli e Gianluca Lanfredi che, con altri giovani delle classi ’94 e ’95, hanno vestito per la prima volta la maglia del  Rugby Colorno. Soddisfatto Mordacci per l’approccio dei suoi: “Questo triangolare ha fatto emergere buone cose. Contro Viadana i ragazzi hanno dimostrato una buona attitudine, c’era una gran voglia di mettersi in mostra e gli accorgimenti tattici impartiti da noi tecnici sono stati assimilati. Siamo stati superiori nelle fasi statiche e devo complimentarmi soprattutto con i giovani il cui contributo è risultato fondamentale”. Contro i Lions abbiamo schierato una formazione sperimentale. Mi interessava vedere certe cose, il risultato conta fino a un certo punto. Sull’ 8 a 7 avremmo potuto piazzare, ma abbiamo giocato, era quello che ci eravamo prefissati”. Importante anche Aldo Birchall nei panni di tecnico allenatore: “Aldo – ha continuato Mordacci – è un giocatore di grandissima esperienza e il suo contributo è rilevante soprattutto nei confronti di quei giovani che iniziano a giocare ad un certo livello”. Buon esordio della formazione U16 nella prima gara di barrage per l'accesso al girone Elite. In terra toscana i colornesi, capitanati da Benchea, hanno battuto il Cus Siena per 54 a 7. Gara senza storia fin dai primi minuti con uno strapotere in mischia che ha determinato la quasi totalità delle conquiste a favore dei biancorossi indipendentemente dal possesso del pallone. Han segnato 2 mete Saccani e Benchea, una meta Casotti, Tosatto, Gemma e Maione con 6 trasformazioni di Corazza ed una di Saccani. Il coach Fabrizio Nolli ha dichiarato: “Non è stato un test probante ma la prestazione lascia ben sperare per le prossime due gare casalinghe ed altrettanti derby contro la Rugby Parma domenica 21, ieri vincente col Noceto, e col Noceto il 28 di settembre, entrambe alle 12.30”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento