menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Echi di sonorità incantevoli con la Ruggiero e i fiati associati al Farnese

Un suggestivo incontro quello di ieri sera al Teatro Farnese tra Antonella Ruggiero e i fiati associati, l'orchestra barocca e la cantante hanno dato vita a un concerto di intense sonorità

Cosa può nascere dall'incontro tra una grande orchestra di fiati barocca e una delle più grandi e complesse voci femminili della musica italiana?

E se poi l'incontro si svolge in un teatro suggestivo come il teatro Farnese che evoca sonorità eterne?

Si origina una combinazione di risonanze musicali poliedriche e profonde che danno vita a una magia di straordinaria poetica.

La Ruggiero sperimenta la sua voce e si spinge all'interpretazione barocca insieme all'orchestra dei fiati associati; ensemble di importanti e affermati musicisti noti anche nel panorama internazionale.

Un viaggio sonoro che parte dalle composizioni di Purcell passando dalle arie di Bach e il flauto magico di Mozart arrivando alle note del Misa Criolla di Ramìrez.

Un incantesimo musicale che avvolge il pubblico e lo trasporta, tra il respiro dei fiati e della voce, in ancestrali paesaggi che cullano la mente e l'animo umano e, come tutte le più belle fiabe dura il tempo di un ricordo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento