Sabato 23 maggio alle 17 trio dei solisti dell’opera italiana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Prosegue alla Casa della Musica la rassegna da camera "Musica in Circolo"

Dopo la splendida performance del chitarrista polacco Marcin Dylla, spazio ai Solisti dell'Opera italiana che dal prossimo 23 maggio e fino al 13 giugno si esibiranno, in varie formazioni, ogni sabato pomeriggio alle ore 17:00 alla Casa della Musica di Parma.

Protagonisti del concerto del 23 maggio tre musicisti di assoluto livello: il violinista Gabriele Bellu (in orchestra al Maggio Musicale Fiorentino dal 1990 al 2008, ha ricoperto il ruolo di spalla dei primi violini anche in altre prestigiose orchestre italiane, tra le quali l'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, del Teatro Lirico di Cagliari, del Carlo Felice di Genova, dei Virtuosi Italiani), il violoncellista Massimo Tannoia (dal 2004 al 2012 primo violoncello dell'Orchestra del Teatro Regio di Parma, collabora come primo violoncello ospite con l'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma, del Teatro La Fenice di Venezia e del Teatro San Carlo di Napoli) e il pianista Andrea Dindo (allievo di Renzo Bonizzato, Aldo Ciccolini e Alexis Weissenberg, ha collaborato con musicisti di fama mondiale; premiato al Concorso di Musica da Camera di Parigi, ha inciso per le etichette Agorà, Harmonia Mundi France, Velut Luna e per il mensile Amadeus). Bellu, Tannoia e Dindo, con altre formazioni da camera, hanno tenuto concerti nelle più prestigiose sale in tutto il mondo; dal 2014, fanno parte dei Solisti dell'Opera Italiana e con questa denominazione hanno partecipato a numerosi concerti internazionali inseriti nel progetto "Con Verdi nel Mondo".

Nel concerto di sabato prossimo, quarto appuntamento della rassegna, i Solisti eseguiranno il Trio per pianoforte, violino e violoncello n. 2 in mi minore op. 67, composto da Šostakovič in uno dei momenti più difficili della sua vita, tra il febbraio e l'agosto del 1944 e il Trio in sol maggiore per violino, violoncello e pianoforte, composto da Debussy a soli 16 anni, ma già capace di regalare piacevoli emozioni.

Musica in Circolo è ideata e organizzata dall'associazione culturale Rinascimento2.0, grazie al sostegno di Opem (main sponsor), Sinapsi Group e Net Project, con il patrocinio del Comune di Parma: in questa terza edizione, la rassegna è inserita all'interno dell'attività della Società dei Concerti di Parma, storica istituzione cittadina fondata nel 1894.

L'ingresso è di 10 euro; sono previste delle riduzioni: 8 euro per gli under 30 e over 60, 5 euro per i tesserati alla Società dei Concerti di Parma e per i tesserati a Rinascimento 2.0.

I biglietti possono essere acquistati nei giorni dei concerti, presso la Casa della Musica, a partire dalle 16:30. Non si effettuano prenotazioni.

Date, protagonisti, programmi dei prossimi concerti

SABATO 30 maggio 2015, ORE 17

Solisti dell'Opera italiana

Enrico Balboni ~ violino

Alessandro Ferrari ~ violino

Pietro Scalvini ~ viola

Massimo Tannoia ~ violoncello

Daniele Donadelli ~ bandoneon.

Programma

Arvo Pärt ˜ Fratres Henryk

Mikołaj Górecki ˜ Already it is Dusk

Modest Musorgskij ˜ Une Larme

Astor Piazzolla ˜ Five Tango Sensation per bandoneon e quartetto

SABATO 6 giugno 2015, ORE 17

Solisti dell'Opera italiana

Filippo Mazzoli ~ flauto

Stefano Franceschini ~ clarinetto

Andrea Dindo ~ pianoforte.

Programma

Claude Debussy ˜ Prelude à l'après-midi d'un Faune (trascrizione per Trio di Michael Webster) Johannes Brahms ˜ Sonata n. 2 op. 120 (Clarinetto e Piano)

Johannes Brahms ˜ Sonata n.1 op. 78 (Regen - Sonate)*

Camille Saint-Saëns ˜ Tarentelle op. 6 (Trio)

SABATO 13 giugno 2015, ORE 17

Solisti dell'Opera italiana

Alberto Bologni ~ violino

Pietro Scalvini ~ viola

Massimo Tannoia ~ violoncello

Ferruccio Francia ~ contrabbasso

Andrea Dindo ~ pianoforte

Programma

Wolfgang Amadeus Mozart ˜ Quintetto per pianoforte Kv.478 in sol minore

Franz Schubert ˜ Quintetto per pianoforte e archi in la maggiore op.114, D.667 (La trota).

Per info: 0521/774646

info@societaconcertiparma.com

www.musicaincircolo.it

www.casadellamusica.it

Torna su
ParmaToday è in caricamento