rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca Sala Baganza

Sala Baganza, risponde alla finta agenzia immobiliare: truffata per 800 euro

Denunciata dai carabinieri una coppia: lui 29 anni e lei 37

Una donna residente a Sala Baganza nei giorni scorsi si è rivolta ai carabinieri della locale Stazione, dopo essere rimasta vittima di una truffa online, incappando in un finto annuncio immobiliare durante la ricerca di una casa da affittare. La donna aveva pubblicato un annuncio su una piattaforma internet per la ricerca di una casa ed era stata contattata da una sedicente agenzia immobiliare, che le aveva proposto un appartamento a prezzo vantaggioso, inviando anche delle foto, poi risultate fittizie, dell’abitazione. Dopo una breve trattativa, svolta in parte online, in parte al telefono, la donna si convinceva a versare una caparra per “bloccare” il contratto, di 800 euro sul conto corrente indicato dalla controparte, che le comunicava che sarebbe stata ricontattata dopo alcuni giorni necessari per gli adempimenti burocratici, per concludere il contratto e poter entrare nell’appartamento. I giorni però passavano, ma la donna non avendo ricevuto notizie tentava più volte di ricontattare la finta agenzia, senza ottenere risposta. Capiva a questo punto di essere stata raggirata e si rivolgeva ai carabinieri.

I militari hanno svolto delle accurate indagini sulla base dei numeri di conto corrente e delle utenze telefoniche utilizzate nei contatti con la vittima, risalendo cosi a due persone, un uomo e una donna rispettivamente di 29 e 37 anni, con precedenti, che sono stati denunciati per truffa aggravata in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala Baganza, risponde alla finta agenzia immobiliare: truffata per 800 euro

ParmaToday è in caricamento