menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rainieri insulta i manifestanti anti-Salvini: 'Sono zecche in gruppo e pecore singolarmente'

Rainieri: "Ma per favore, e magari qualcuno ha anche il coraggio di dire che questi sono giovani democratici… Assolutamente no, queste sono zecche in gruppo e pecore singolarmente. Figli di papà nullafacenti che non perdono l’occasione per manifestare contro chi la pensa diversamente da loro"

"Ma per favore, e magari qualcuno ha anche il coraggio di dire che questi sono giovani democratici… Assolutamente no, queste sono zecche in gruppo e pecore singolarmente. Figli di papà nullafacenti che non perdono l’occasione per manifestare contro chi la pensa diversamente da loro (e per fortuna sono in molti) e per assediare la nostra città nel totale silenzio dell’amministrazione Pizzarotti che a questi poco pacifici movimenti continua a guardare con favore”.

Così Fabio Rainieri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia e vicepresidente del consiglio regionale dell’Emilia Romagna  interviene a seguito dell’annunciata manifestazione contro Matteo Salvini che il prossimo 13 ottobre farà tappa in città . “Salvini – attacca Rainieri – incontrerà il mondo economico e le categorie produttive  in piazza Ghiaia, una piazza privata e questi signori che non hanno nulla da fare durante la loro giornata hanno ben pensato di scendere in piazza a manifestare? E perché? Contro chi e contro che cosa? Adesso non ci si può nemmeno sedere al tavolino di un bar a parlare che subito qualcuno minaccia cortei e manifestazioni? Ma mi facciano il piacere… Invece di fare danno per le strade della nostra città e invece di andare a creare inutile tensione durante un incontro organizzato e autorizzato dalle forze dell’ordine, questi signori vadano a scuola. Imparino un mestiere. Iniziano a sporcarsi le mani e non solo i piedi dopo avere marciato scalzi per difendere i diritti dei clandestini. Quelli sì. Chi entra nel Paese in maniera abusiva e illecita è il benvenuto, chi fa valere i propri diritti e chiede che anche gli altri inizino a rispettare quelli che sono i loro doveri, no”.

“Matteo Salvini incontrerà in piazza Ghiaia i rappresentanti del mondo produttivo per capire insieme a loro quali interventi mette in campo per rilanciare il nostro tessuto. E loro manifestano? Forse non vogliono uscire dalla crisi. O forse – attacca Rainieri - non sanno nemmeno che cosa è la crisi visto che fanno gli alternativi e gli antagonisti con i soldi di mamma e papà”. “Ai carabinieri e agli agenti di polizia che saranno impiegati per garantire la sicurezza in città il nostro ringraziamento. Ci spiace – conclude – che ancora una volta siano loro a rischiare di prendersi insulti e anche qualche calcio perché a sinistra, purtroppo, in molti ancora ignorano il significato della parola democrazia”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento