Controlli a tappeto contro furti in abitazione e spaccio: presi due pusher

I due erano vecchie conoscenze delle forze dell'ordine

Nel corso della settimana sono state condotte diverse attività di controllo straordinario del territorio con l'intento di prevenire i reati predatori, tra cui i furti in abitazione, oltre che dello spaccio di sostanze stupefacenti. Visto il periodo estivo, sono stati passati al setaccio anche alcuni locali del centro cittadino.

La scorsa notte sono state messe in campo diverse pattuglie in più sul territorio rispetto all’ordinario: tre volanti della Questura, tre del Reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, e una della Polizia Municipale. Oltre a un ingente impiego di uomini della Polizia di Stato e della Polizia Municipale, in servizio per i pattugliamenti. Grazie al sistema predittivo Xlaw sono stati effettuati controlli soprattutto nel quartiere San Leonardo, dove non senza difficoltà e solo dopo un inseguimento, visto il fuggi fuggi generale da parte di cittadini di colore presenti in Via Venezia, quattro di questi sono stati fermati ed identificati.

A uno di loro, noto spacciatore, condannato per spaccio di sostanze stupefacenti, è stato notificato l’inizio del procedimento volto al suo allontanamento da Parma con foglio di via. Un altro soggetto, controllato presso il bar tra Via Venezia e via Trento, aveva un avviso orale, emesso dal Questore di Parma, con divieto di detenere dispositivi di comunicazione. E' stato trovato in possesso di un telefono, sequestratogli, e denunciato per la violazione al foglio di via. Ecco i risultati delle attività: 33 persone controllate; 6 veicoli controllati; 1 denunciato; 1 foglio di via in itinere; I servizi proseguiranno nel corso dei prossimi giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la 38enne di Fontanellato colpita da un malore in acqua

  • Tragedia a Varano: 39enne muore schiacchiato dalla ruspa che stava conducendo

  • La parmigiana Erica Talco torna a 'Uomini e donne'

  • Annaffia i fiori e l'acqua finisce sul balcone di sotto: 53enne aggredisce il vicino con un grosso machete

  • Roccabianca: scoperte due concessionarie abusive di auto

  • Pauroso scontro tra auto e bici a Corniglio: ciclista gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento