Cronaca

San Leonardo, fugge al controllo e poi aggredisce i carabinieri

Arrestato un 49enne marocchino per resistenza a Pubblico Ufficiale

Arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale un marocchino di 49 anni. Alcune notti fa un equipaggio della Sezione Radiomobile della Compagnia di Parma, in servizio perlustrativo nel quartiere San Leonardo, ha notato in una via attigua alla stazione ferroviaria un’autovettura ferma con il motore acceso ed un uomo alla guida che, al passaggio della “gazzella” ha spento il motore lasciando però le luci di posizione accese.

La pattuglia, avvicinatasi in sicurezza al veicolo, ha proceduto al controllo durante il quale l’uomo, in un evidente stato di euforia, ingranava la marcia e ripartiva sottraendosi di fatto al controllo. L’equipaggio si poneva quindi all’inseguimento del fuggitivo che dopo alcune centinaia di metri terminava la sua corsa contro un cartello pubblicitario, abbattendolo.

Nonostante l’urto, il 49enne apriva la portiera ed iniziava a correre come un forsennato fino a quando, raggiunto, veniva bloccato dai militari. Una volta fermato il soggetto ha cominciato ad insultare gli operanti, cercando addirittura di colpirli. A nulla è valso il tentativo di riportarlo alla calma tanto che i militari, con estrema fatica, riuscivano ad immobilizzarlo in condizioni di sicurezza.

Ma di calmarsi il 49enne non ne aveva la minima intenzione, tanto da continuare nella propria condotta anche nell’auto di servizio. L’uomo, un 49enne magrebino, dopo le operazioni di identificazione, è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’Autorità Giudiziaria, vagliati tutti gli elementi, ha ritenuto legittimo il provvedimento pre-cautelare adottato dai carabinieri, ne disponeva la liberazione in attesa della celebrazione del processo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Leonardo, fugge al controllo e poi aggredisce i carabinieri
ParmaToday è in caricamento