Cronaca Centro / Strada della Repubblica

S. Sepolcro: la Polizia di Stato celebra il suo patrono S.Michele

Un invito alla coesione per contrastare il male sull'esempio dell'impegno di San Michele contro il male il messaggio del parroco durante le celebrazioni per il patrono della Polizia di Stato

Un invito alla coesione per contrastare il male quello invocato dal parroco Don Raffaele Sargenti nella chiesa del Santo Sepolcro stamane durante le celebrazioni in onore di San Michele, patrono del corpo di Polizia dello Stato. Un messaggio chiaro, un’esortazione all’unità per contrastare la criminalità quello lanciato nel corso dell’omelia da Don Sargenti che ha ricordato l’impegno dell’Arcangelo Michele per contrastare il demonio come monito per gli agenti per continuare a schierarsi in modo unitario, tutelare la società e schierarsi dalla parte dei più deboli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S. Sepolcro: la Polizia di Stato celebra il suo patrono S.Michele

ParmaToday è in caricamento