Cronaca

Evita l’alt dei carabinieri e scappa: inseguimento tre le vie di San Pancrazio

Il conducente ha abbandonato l’auto ed è scappato nei campi: aveva spento le luci per cercare di non farsi individuare

Chissà cosa avrà pensato quando i Carabinieri gli hanno intimato l’alt a un posto di blocco e lui ha deciso di scappare e darsela a gambe costringendo gli uomini dell’arma a un inseguimento per le vie di San Pancrazio a fari spenti. Chissà cosa avrà pensato prima di abbandonare il veicolo inseguito dagli uomini dell’arma e darsi alla fuga per i campi. È quello che è successo nella notte tra mercoledì e giovedì, intorno alle 00.30 nei pressi del supermercato Conad in via Emilia Ovest durante un ordinario pattugliamento  che mirava al contrasto della prostituzione e al controlli di immigrati.

Una Peugeot 307 di colore grigio è giunta in zona ad alta velocità e ha praticamente suggerito agli uomini dell’arma di intimargli l’ alt. Inizialmente il conducente ha fatto finta di fermarsi accostando ma mentre i carabinieri si stavano avvicinando  per i controlli di rito si è dato alla fuga a forte velocita tra le vie del quartiere con i fari spenti, facendosi inseguire dai carabinieri prima di abbandonare l’auto e scappare in aperta campagna. Auto che è stata posta sotto sequestro intestata a un proprietario  fittizio che risponderà di oltre 1500 euro di sanzioni amministrative. Probabile che il conducente non avesse la patente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evita l’alt dei carabinieri e scappa: inseguimento tre le vie di San Pancrazio

ParmaToday è in caricamento