Cade una rotoballa e ferisce un agricoltore: è grave al Maggiore

È ricoverato da questa mattina in gravi condizioni un 47enne vittima di un incidente mentre stava lavorando nella sua azienda a San Polo di Torrile, in strada Frara, quando è stato travolto da un ballone di fieno

E' ricoverato da questa mattina in gravi condizioni un 47enne vittima di un incidente sul lavoro. L’uomo stava lavorando nella sua azienda a San Polo di Torrile, in strada Frara, quando è stato travolto da un ballone di fieno che, cadendo, ha centrato la cabina del mezzo agricolo con cui stava lavorando nel magazzino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per liberare l’agricoltore sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco e un’ambulanza del 118 che ha poi provveduto al trasporto al Maggiore di Parma. I carabinieri di Torrile sono al lavoro per accertare la dinamica dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento