menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Polo d'Enza, presa la banda della "spaccata": in manette tre moldavi

I carabinieri li tenevano sotto controllo dopo il furto di un furgone, utilizzato come esca dai militari. Le indagini ridsalgono a gennaio quando furono presi di mira diversi bar e tabacchi tra Parma e Reggio

Li hanno colti volutamente in flagranza di reato, mentre forzavano l'ingresso del bar Montecito a San Polo d'Enza. I carabinieri hano arrestato tre moldavi: C.O. e S.R. di 31 e 29 anni, residenti entrambi a Parma e M.D. 24enne residente a Fidenza. La banda nei giorni scorsi aveva rubato un furgone bianco posizionato come esca dai militari a Traversetolo. In questi giorni i carabinieri hanno seguito i spostamenti e i movimenti della banda, fino alla notte scorsa quando si accingevano ad effettuare l'ennesima spaccata. Dopo aver sostato il furgone rubato davanti all'ingresso del bar e mentre stavano cominciando ad utilizzare gli arnesi scasso, sono intervenuti 15 uomini che hanno bloccato ed arrestato i tre per tentato furto aggravato in concorso, mentre il "palo" riusciva a fuggire e a far perdere le proprie tracce. Negli appartamenti dei tre sono stati ritrovati diversi attrezzi da scasso, dei lanciarazzi e persino una forma di Parmigiano. La banda, che secondo i carabinieri ha diversi complici, molto probabilmente è la stessa che ha colpito numerosi bar e tabacchi tra Parma e Reggio Emilia negli ultimi mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento