menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Secondo, minaccia l'ex con una pistola: 58enne arrestato

In piazza Martiri della Libertà, in pieno giorno, un uomo ha minacciato di morte l'ex convivente che ha reagito e lo ha spinto contro un auto. A casa sua un vero arsenale, sequestrato dai carabinieri

San Secondo. Minaccia di morte la sua ex convivente in piazza Martiri della Libertà con una pistola: fermato dai carabinieri che sono riusciti ad evitare che le minacce si trasformassero in tragedia. L'episodio risale a qualche giorno fa: in pieno giorno, verso le 11.30 di mattina una donna stava camminando a piedi verso l'ospedale quando si è ritrovata davanti un uomo, B.U. di 58 anni con il quale aveva avuto una convivenza durata 18 mesi. Poi la storia era finita, apparentemente senza particolari problemi. L'uomo ha cominciato ad accusare la donna di avere una relazione con un'altra persona e ad un certo punto ha estratto una pistola della cintola dei pantaloni e ha minacciato di morte la donna.

Lei è riuscita a reagire e a spingere l'aggressore contro una macchina, gridandogli contro. L'uomo, spiazzato, si è poi allontanato. I carabinieri, avvertiti subito dalla donna, hanno fermato l'uomo all'interno di un bar della zona. La perquisizione, alla quale l'uomo ha cercato di opporsi, ha permesso di ritrovare la pistola a tamburo Jager calibro 22 carica con sei proiettili e anche due coltelli a serramanico con una lama di 7 centimetri.


All'interno dell'abitazione dell'uomo i carabinieri hanno trovato un vero e proprio arsenale: un centinaio di armi bianche tra coltetti, baionette, sciabole e coltelli a serramanico di varia lunghezza. Sono state trovate anche altre tre pistole prive di matricole e quindi clandestine, una carabina ad aria compressa e una cinquantina di proiettili di vario calibro. B.U è stato arrestato per minaccia aggravata, porto abusivo e detenzione illegale di armi da sparo, anche clandestine e illegale detenzione di armi bianche. L'uomo, ritenuto particolarmente pericoloso, si trova nel carcere di via Burla in attesa della convalida dell'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: green pass in arrivo dal 10 maggio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 62 nuovi casi e due morti

  • Attualità

    Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento