Celebrazione di Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco

Si è tenuta stamattina, nella palestra del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Parma, la celebrazione della ricorrenza di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del Fuoco

Si è tenuta stamattina, nella palestra del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Parma, la celebrazione della ricorrenza di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del Fuoco. Alla Santa Messa, celebrata dal Vescovo di Parma, S.E. Mons. Enrico Solmi, erano presenti le massime autorità cittadine. Per l’Amministrazione Comunale ha partecipato il Presidente del Consiglio Comunale Marco Vagnozzi. Al termine della funzione religiosa il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Giuseppe Lomoro, ha fatto un bilancio dell’attività svolta dal personale del Comando di Parma nell’anno 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento