menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sara Iommi ha donato gli organi: sei vite salvate grazie al suo gesto

Fegato, polmoni, cornee, tessuti. Sara Iommi, la giovane di 33 anni morta dopo sei giorni di coma in conseguenza di un tragico incidente stradale in A1 ha donato gli organi: un importante dono che permetterà di salvare sei vite. L'ultimo gesto altruistico di una vita passata ad aiutare gli altri, nel volontariato e nella militanza all'interno del partito della Rifondazione Comunista di Parma, che l'ha ricordata insieme ai tanti amici, compagni, colleghi e conoscenti che sono in lacrime per questa perdita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento