Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

"Una mano alla Sardegna", le cene di beneficenza per aiutare la popolazione

Il circolo "Grazia Deledda" di Parma organizza tre serate di beneficenza - il 7, il 10 e l'11 dicembre - per aiutare la popolazione sarda in questo difficile momento

Il circolo "Grazia Deledda" di Parma organizza tre serate di beneficenza - il 7, il 10 e l'11 dicembre - per aiutare la popolazione sarda in questo difficile momento.

"Tutti abbiamo sentito e visto il succedersi delle drammatiche notizie e immagini di distruzione che arrivano dalla Sardegna, dai paesi colpiti dall’alluvione. Siamo così a conoscenza della tragedia che stanno vivendo le popolazioni sarde colpite dal disastroso ciclone, sia per le distruzioni perpetrate, ma soprattutto per l'alto numero di vite umane stroncate dalla furia degli elementi che non ha risparmiato bambini, vecchi, intere famiglie.

Come sardi emigrati e come parte integrante della comunità parmense sentiamo la responsabilità di intraprendere vie e iniziative che possano alleviare per quanto possibile il peso dei danni materiali causati da questa tragica calamità.
La Federazione dei sardi emigrati (Fasi) ha dato mandato ai Circoli affinché promuovano iniziative in sintonia e collaborazione con tutte le Organizzazioni, Enti, Associazioni del territorio disponibili, per la raccolta di fondi per le popolazioni sarde colpite dal disastro alluvionale." 

Le prossime iniziative conviviali per la RACCOLTA FONDI per progetti di ricostruzione:

Sabato 7 Dicembre 2013 ore 20.30 - Il Circolo "G. DELEDDA" organizza una CENA Presso la sede Via BAGANZOLA 7 PARMA (Ex Scuola del cornocchio di fronte Via del Taglio) - IL MENU' DELLA CENA

Martedì 10 Dicembre 2013 ORE 20.30 - Trattoria Angedras, via Roma San Secondo - IL MENU' DELLA CENA

Mercoledì 11 Dicembre ore 20.30 - Al Mariposa Strada Nuova di Mamiano con le opere di Stefano Spagnoli" - IL MENU' DELLA CENA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una mano alla Sardegna", le cene di beneficenza per aiutare la popolazione

ParmaToday è in caricamento