Scaglia la bici contro i carabinieri, poi li prende a calci e pugni: 24enne bloccato ed ammanettato

L'episodio è avvenuto sabato sera: il giovane non aveva droga ma è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Ha scagliato la bicicletta contro l'auto dei carabinieri che si trovavano in zona per effettuare alcuni controlli, è scappato e, dopo essere stato raggiunto, ha iniziato a picchiare i militari con calci e pugni, colpendoli alle gambe, alle spalle ed al petto. L'episodio è avvenuto nella serata di sabato 24 agosto in via San Leonardo. Un 24enne di origine nigeriana è stato ammanettato con difficoltà ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Non aveva droga con sè ma alla vista della pattuglia ha iniziato ad agitarsi e quando i militari hanno deciso di controllarlo ha reagito scagliando la sua bicicletta contro di loro ed è scappato a piedi in via San Leonardo in direzione via Rosselli. A quel punto i carabinieri lo hanno inseguito e raggiunto. Il 24enne però ha iniziato a tirare calci e pugni: dopo una colluttazione, durante la quale i due carabinieri ed il givoane sono caduti a terra, è stato ammanettato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. I due militari sono andati al Pronto Soccorso del Maggiore: hanno avuto dieci giorni di prognosi per un trauma contusivo alla mano e spalla destra e per un trauma contusivo alla spalla, alla mano e al ginocchio sinistro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento