rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Scarcerato da Parma: dopo due mesi scatta la sorveglianza speciale

Il provvedimento ha colpito un esponente del clan camorristico Mallardo

Solo due mesi fa, a gennaio, era stato scarcerato dal carcere di Parma, dove era detenuto. La misura della sorveglianza speciale è scattata per Patrizio Picardi 59enne originario di Napoli, considerato esponente del clan camorristico Mallardo attivo a Giugliano in Campania. La misura di prevenzione è stata eseguita dai carabinieri del reparto operativo del nucleo investigativo di Latina, guidati dal tenente colonnello Antonio De Lise, nel comune di Minturno, dove l'uomo evidentemente si era stabilito.

A gennaio la Corte d'Appello di Napoli aveva infatti accolto l'istanza presentata dai suoi legali per decorrenza dei termini della misura cautelare. Il 59enne era stato condannato per estorsione, ma la Cassazione avva annullato con rinvio la sentenza di condanna.

Il nuovo provvedimento di sorveglianza speciale è stato emesso dal tribunale di Napoli perché Picardi è ritenuto "pericoloso, in quanto soggetto che vive abitualmente con proventi di attività delittuosa e dedito alla commissione di reati che pongono in pericolo la sicurezza e la tranquillità pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerato da Parma: dopo due mesi scatta la sorveglianza speciale

ParmaToday è in caricamento